Le Arance

L'arancio (Citrus × sinensis (L.) Osbeck, 1765) è un albero da frutto appartenente al genere Citrus (famiglia Rutaceae), il cui frutto è l'arancia (detta nell'uso corrente anche "arancio", come l'albero)[1], talora chiamata arancia dolce per distinguerla dall'arancia amara. È un antico ibrido, probabilmente fra il pomelo e il mandarino, ma da secoli cresce come specie autonoma e si propaga per innesto e talea.

L'arancio è un albero che può arrivare fino a 12 metri, dalle foglie allungate e carnose e dai fiori candidi. I germogli sono sempre verdi, mai rossastri. I frutti sono rotondi e sia la buccia sia la polpa sono del tipico colore arancione. La buccia è caratterizzata da una leggera ruvidezza che è diventata termine di paragone anche in campi totalmente diversi: parliamo per esempio di pelle a buccia d'arancia in cosmesi, o di superfici a buccia d'arancia in edilizia.

Il periodo di riposo dell'arancio è di soli tre mesi, per cui succede che l'albero fiorisca e fruttifichi contemporaneamente. I primi frutti si possono raccogliere in novembre (navelina), e gli ultimi a maggio - giugno (valencia late). Un albero adulto produce circa 500 frutti all'anno.

 

Proprietà curative e benefici

Le arance sono molto ricche di vitamina C, pertanto sono molto utili per: 

• Prevenire e curare raffreddore ed influenza: si ritiene che la somministrazione della vitamina C induca un aumento dei livelli di interferone nel sangue, rinforzando le cellule contro gli attacchi del virus. Un’alimentazione equilibrata e ricca di quest’elemento prezioso, può inoltre aiutare a proteggere la popolazione, in via preventiva, dalla contrazione delle infezioni invernali. 

• Alleviare - prevenire i problemi circolatori connessi con la gravidanza: la vitamina C e gli anticianosidi presenti in questo frutto rafforzano le pareti dei vasi sanguigni, evitandone la dilatazione. 

• Combattere l’anemia e le conseguenze della dieta vegetariana nonché la generale debolezza dell’organismo: la vitamina C favorisce l’assorbimento intestinale del ferro, elemento essenziale per la formazione e la maturazione dei globuli rossi che trasportano l’ossige- no nei diversi tessuti del corpo. 

• Proteggere il corpo dagli effetti dei radicali liberi: il potere antiossidante della vitamina C (Acido ascorbico), contribuisce a bloccare i radicali liberi in circolazione nel nostro organismo, rallentando quindi le parti- celle impazzite che bombardano tessuti ed organi e accelerano l’invecchiamento del corpo e del cervello. 

• Combattere i composti chimici tossici come i nitrati, i nitriti e le sostanze chimiche prodotte nella preparazio- ne degli alimenti e durante la digestione. 

• Favorire la salute di denti, gengive e vasi sanguigni, la cicatrizzazione, e la sintesi del collageno (che rende elastici i tessuti). 

• Espellere il colesterolo dall’organismo: l’acido ascorbico interviene nella trasformazione del colesterolo in sali biliari. 

• Riequilibrare la carenza di ascorbato nel sangue dei fumatori. 

• Le arance sono costituite per l’80-89% da acqua e per questo motivo possono rappresentare un valido alimento per l’approvvigionamento giornaliero dell’organismo. 

• Il basso contenuto di sodio conferisce alle arance particolare interesse dietetico, specialmente per chi soffre di ipertensione e necessita di alimentazione iposodica. 

• Le arance contengono anche esperidina, il principale flavonoide con proprietà antiallergiche, antivirali ed antinfiammatorie. L’esperidina cura inoltre la fragilità capillare e preserva i vasi sanguigni dall’ispessimento, riducendo così il rischio di trombosi. 

Navelina

 

L’arancio navelina vcr èstato selezionato e risanato attraverso microinnesto nel 1986 presso il CRA-ACM di Acireale. La pianta presenta un medio sviluppo con portamento rotondeggiante leggermente assurgente. Le spine sono pressochè assenti e la forma delle foglie è ellittica con apice appuntito. Il frutto ha un colore arancio intenso e forma sferoidale. Il peso medio del frutto è di 200-220 grammi. La fruttificazione è costante, la produttività è media, la persistenza sulla pianta è elevata ed ottima la resistenza del frutto ai venti.

Tarocco

 

I'm a paragraph. Click here to add your own text and edit me. It’s easy. Just click “Edit Text” or double click me to add your own content and make changes to the font. Feel free to drag and drop me anywhere you like on your page. I’m a great place for you to tell a story and let your users know a little more about you.

 

This is a great space to write long text about your company and your services. You can use this space to go into a little more detail about your company. Talk about your team and what services you provide. Tell your visitors the story of how you came up with the idea for your business and what makes you different from your competitors. Make your company stand out and show your visitors who you are. Tip: Add your own image by double clicking the image and clicking Change Image.

Tarocco Nucellare

 

I'm a paragraph. Click here to add your own text and edit me. It’s easy. Just click “Edit Text” or double click me to add your own content and make changes to the font. Feel free to drag and drop me anywhere you like on your page. I’m a great place for you to tell a story and let your users know a little more about you.

 

This is a great space to write long text about your company and your services. You can use this space to go into a little more detail about your company. Talk about your team and what services you provide. Tell your visitors the story of how you came up with the idea for your business and what makes you different from your competitors. Make your company stand out and show your visitors who you are. Tip: Add your own image by double clicking the image and clicking Change Image.

Moro Nucellare

 

La cultivar Arancio Moro Nucellare è un clone nucellare della Cultivar Moro selezionato presso il CRA di Acireale nel 1958. La pianta ha vigore medio, spinescenza media, portamento assurgente e chioma compatta. Il frutto ha forma ovoidale, peso medio di 180 grammi, colore della buccia rosso intenso, colore della polpa rosso intenso, succosità media e semi assenti. Il periodo di maturazione è dicembre-gennaio.

Lane Late

 

La cultivar Arancio Moro Nucellare è un clone nucellare della Cultivar Moro selezionato presso il CRA di Acireale nel 1958. La pianta ha vigore medio, spinescenza media, portamento assurgente e chioma compatta. Il frutto ha forma ovoidale, peso medio di 180 grammi, colore della buccia rosso intenso, colore della polpa rosso intenso, succosità media e semi assenti. Il periodo di maturazione è dicembre-gennaio.

Navelate

 

Pianta vigorosa a portamento assurgente caratterizzata da un rapido sviluppo e da una leggera spinescenza.
La maturazione è tardiva (marzo-aprile) e prosegue il calendario di maturazione della varietà di origine (Washington Navel) di ulteriori due mesi. 
La forma del frutto varia da ovale a rotondeggiante con ombelico chiuso e poco pronunciato, il colore dellla buccia è arancio pallido.
I frutti sono di buona qualità e di elevata succosità; le piante hanno una bassa produttività.  
l clone diffuso è il Navelate Nucellare 105. 

Washinton Navel

 

L'arancia washington navel è piena di vitamina Ced è la piu' succosa e gustosa della famiglia dell'agrume, in particolar modo quella di Ribera infatti è stata nominata con il marchio D.O.P. (unico agrume in Europa).

L'arancia Washington Navel  appartiene alle arance di tipo navel, caratterizzate dall'ombelico; proprio da questa sua particolarità le arance Navel vengono dette arance ombelicate.

iniziano a germogliare nei primi di marzo per poi procedere con l'emissione dei boccioli fiorali nella prima metà di marzo.

La produzione media di una pianta W. Navel va dai 50 ai 100 kg.

Ogni arancia contiene circa il 36 - 42 % di succo e una bassa percentuale di acidità che va da 0,75 a 1,3.

Il periodo di raccolta dell' arancio Washington Navel va da fine novembre  a marzo.

 Le arance  Washington navel si distinguono  dalle arance navelina perchè sono di dimensioni maggiori, più tondeggianti, e un  rapporto zuccheri acidii equilibrato  fino a Marzo.